IL CAMPEGGIO CHE ARRICCHISCE

Se siete amanti del campeggio e volete provare un’esperienza nuova, c’è il campeggio che arricchisce! E’ quello organizzato da Narin Camp.

Alla sua terza edizione, tra il 4 e l’11 di agosto, in provincia di Lecce, il Narin Camp si propone come campeggio di formazione e informazione, dedicato a ragazze e ragazzi di tutte le età; in cui si affrontano temi di attualità con sguardo critico, senza dimenticare relax e divertimento!

Il Narin Camp nasce come progetto dell’associazione pugliese TdF- Mediterranea, fatta da ragazze e ragazzi che ritengono che la cittadinanza attiva non sia solo un obiettivo; ma un viaggio in cui è necessario incontrare realtà diverse e scontrarsi su queste realtà per poter arrivare consapevoli alla meta.

Ed è proprio il viaggio il filo rosso che quest’associazione segue da anni: organizzatori del Treno della Memoria in gennaio, questi giovani pugliesi hanno deciso, tre anni fa, di dare un seguito a questa esperienza, provando, appunto, a creare un nuovo viaggio, un nuovo percorso con ragazze e ragazzi provenienti da tutta Italia; pronti a mettersi in gioco su temi importanti in una cornice inusuale: un campeggio estivo.

Perché proprio Narin?

Narin è una ragazza curda di diciannove anni che ha messo da parte la propria adolescenza per andare a combattere una battaglia di libertà ed è per questo motivo che questo gruppo di ragazzi ha scelto questo nome: perché crede che costruire un momento in cui condividere e riflettere su temi scomodi e di attualità possa contribuire a rendere le nuove generazione un po’ più coscienti e, dunque, un po’ più libere. 

Quest’anno  si parlerà di giovani e lavoro, politica e populismi, ma anche cultura e condizione femminile, crisi internazionale e Siria.

Ogni giorno verrà affrontata una tematica diversa, il tutto attraverso workshops e incontri pubblici, in cui ci si potrà confrontare con ospiti provenienti dal mondo dell’informazione, della cultura, della letteratura, della musica, dell’associazionismo e delle istituzioni, ma non solo!

In conclusione le serate saranno arricchite da spettacoli teatrali, concerti e tanto divertimento nella splendida cornice di Santa Maria di Leuca, a due passi dal mare cristallino e dallo splendore della bianca pietra leccese dei caratteristici borghi salentini.

Cosa aspetti?​

Dai un’occhiata al sito www.narincamp.it e alle pagine fb https://www.facebook.com/narincamptdf/ e Instagram @narincamp

 

leggi altro su www.viaggiaresenzaconfini.it

Commenta